Soluzioni sostenibili

a servizio della vita!

Trasporti ed emissioni di CO2

Quale mezzo conviene scegliere da un punto di vista ecologico per percorrere una lunga distanza? 

In questo articolo confrontiamo le emissioni di CO2 di alcuni mezzi di trasporto fra loro e con la capacità di assorbimento degli alberi.


La seguente tabella è tratta dall’articolo “Ecocalcolatore FFS -Ferrovie dello Stato svizzero” del “Centro svizzero per gli inventari ecologici ecoinvent c/o EMPA” . Vediamo che oltre alla CO2, i mezzi di trasporto producono molti altri tipi di inquinanti (polveri più o meno fini, ossidi di azoto, idrocarburi non metanici…) che dovrebbero essere considerati per un confronto più completo. In questo articolo consideriamo per semplicità solo il parametro “CO2”.

Tab. 1

Nella tabella leggiamo che un aereo che percorre 500 km, con il 72% dei passeggeri a bordo, consuma approssimativamente 229 g CO2 per km per persona. Le emissioni specifiche aumentano per distanze inferiori, in quanto i consumi maggiori si hanno durante il decollo e l’atterraggio.

Un’auto di grossa cilindrata in autostrada consuma 214 g CO2 per km per persona, considerando che nell’abitacolo vi siano 1,59 persone, addirittura 255 se consideriamo anche i consumi legati a produzione, trasporto e smaltimento del veicolo.

I consumi di un treno con solo il 18% dei passeggeri a bordo sono estremamente inferiori: solo 0,7 g/persona/km se consideriamo solo i consumi legati allo spostamento, 6,4 se consideriamo anche la manutenzione della rete ferroviaria.

Per un viaggio di 1000 km alle condizioni specificate produrremmo quindi: in aereo, 229 kg di CO2/persona, in auto, 255 kg di CO2/persona, in treno, 6,4 kg CO2/persona.

La differenza è veramente consistente e dovrebbe spingere i governi a finanziare i trasporti su rotaia ed i trasporti intermodali, ad esempio quelli che permettono il trasporto delle auto in treno. Questo servizio al contrario è stato del tutto sospeso da Trenitalia dal 2011.

Emissioni di CO2 ed …assorbimenti

Per capire quanto importante sia fare attenzione alle nostre modalità di spostamento, possiamo confrontare le emissioni dei nostri mezzi con la capacità di assorbimento degli alberi.

In Italia ci sono meno di 200 alberi per abitante (dato del Corpo Forestale dello Stato del 4/12/2018). Un albero è in grado di assorbire qualche decina di kg di CO2/anno (da 10 a 50 a seconda di tipo di albero, età, sviluppo della chioma…). Possiamo considerare un assorbimento medio di CO2 per albero di 30 kg/anno.

Tenendo conto che il comparto trasporti è responsabile di circa 1/3 delle emissioni globali di CO2, possiamo calcolare in modo molto approssimativo la quantità massima di CO2 a disposizione di ogni persona per gli spostamenti:

200 alberi x 30 kg CO2/albero/anno x 1/3 = 2000 kg/CO2/anno

Questi corrispondono a meno di 10’000 km/anno/persona in aereo ed in auto, più di 300’000 km in treno.

Buoni trasporti sostenibili a tutti!

Scrivi un commento

Powered by Facebook Comments

estergiusto

Autore: estergiusto

Sulla carta sono una ingegnere ambientale da ormai 15 anni. Nella vita sono una ambientalista sfegatata e mi piacciono mooolto di più le soluzioni "verdi" di quelle puramente tecnologiche. Adoro gli alberi e mi basta starci sotto per sentirmi felice. Credo che poche cose portino tanti benefici come questi compagni fronzuti. - * - * - Officially, I have been an environmental engineer for 15 years now. In life I am a committed environmentalist, and I like the "green" solutions a lot more than the purely technological ones. I love trees: I just have to stay under them to feel happy. I believe that few things bring as many benefits as these leafy companions.

Non è possibile lasciare nuovi commenti.